E’ quasi impossibile che un fiduciario fallisca… ad ogni modo…
I beni in trust sono esclusi dal patrimonio del fiduciario e pertanto non vengono minimamente toccati da un fallimento o anche dai semplici debiti di un fiduciario.
Normalmente il vecchio fiduciario nominerà un nuovo fiduciario e questi continuerà l’attività di trustee.
Qualora il vecchio fiduciario non nominasse il nuovo fiduciario potrà farlo il settlor (disponente) o il protector (guardiano) secondo quanto disposto nell’atto di trust.

Posted in: Domande